Lunedì, 28 Novembre 2016  |  SITO AGGIORNATO AL 7/11/2016

1° EDIZIONE
Corso di Aggiornamento Tecnico Professionale su

LA NUTRIZIONE CLINICA IN ONCOLOGIA

Inizio Gennaio 2015

 

    flechaRICHIEDI INFORMAZIONI SUL CORSO

 

PRESENTAZIONE

torna all’indice

La prevalenza di malnutrizione è intorno al 60-70% dei pazienti affetti da malattia neoplastica.

Le cure molto spesso sono causate dalla rapida progressione della malattia (specie nei pazienti affetti da tumori del pancreas e/o dell’apparato superiore) e/o da difficoltà alla rialimentazione specie dopo chemioterapia e radioterapia o interventi chirurgici altamente demolitivi che ritardano la completa ripresa dell’alimentazione. Un’altra importante condizione nutrizionale del paziente neoplastico è data dal fatto che la malattia stessa esercita dei fattori infiammatori tali da determinare un effetto metabolico ossidativo specie sulla massa muscolare causando quella manifestazione anche in pazienti normonutriti nota come sarcopenia cioè marcata ipotrofia dei muscoli. Lo scopo quindi del corso è quello di identificare bene sotto il profilo nutrizionale le strategie da adottare in questi pazienti e quindi:
1 – Preparare il paziente ad uno stato nutrizionale idoneo tale da essere sottoposto nel migliore dei modi all’intervento sia esso chirurgico che chemioterapico affinchè raggiunga la massima efficacia evitando tassi di morbilità a seguito dell’evento.
2- Essere in grado di riabilitarlo sotto il profilo nutrizionale dopo un intervento terapeutico sia esso chirurgico che chemio/radioterapico in quanto a conoscenza della fisiopatologia digestiva in atto.
3 -Dare un’alimentazione adeguata in quei casi cosiddetti  oncologici terminali nei quali il malato rischia, a causa della sua malattia, di morire da ipoalimentazione piuttosto che dalla malattia stessa.

 

FINALITA’

torna all’indice

Il corso si propone di gettare solide basi di conoscenza e formazione sugli aspetti nutrizionali e le problematiche del paziente oncologico. Verranno discussi i principi relativi al catabolismo muscolare nella malattia oncologica ed i segni iniziali della malnutrizione nella quale il nutrizionista deve intervenire precocemente al fine di ottimizzare la terapia adeguata.

Verranno inoltre  focalizzate le terapie nutrizionali e le tecniche artificiali per soddisfare in questi malati intake calorico adeguato,  anche in condizioni particolarmente precarie nelle quali non vi è la possibilità di una nutrizione per os. Le diverse sessioni verranno completate dalla presentazione di casi clinici  su varie  patologie oncologiche che stimoleranno le discussioni interattive.

 

OBIETTIVI FORMATIVI

torna all’indice

Il corso si propone di:

– Rendere il medico e la dietista capaci di individuare il paziente oncologico da trattare sotto il profilo nutrizionale.

– Acquisire le conoscenze delle principali tecniche nutrizionali più idonee ai vari tipi di malati oncologici e alle loro relative complicanze.

– Far acquisire al medico e al nutrizionista i contenuti tecnico professionali (conoscenza e competenza) per eseguire un corretto percorso diagnostico e terapeutico sotto il profillo nutrizionale al fine di un corretto obiettivo dietoterapico, per affrontare le varie terapie chirurgiche e chemio-radioterapiche e di recupero nutrizionale post terapeutico.

 

PROGRAMMA

torna all’indice

 

–         Introduzione al Corso. La malattia oncologica, quando intervenire

–         Biologia molecolare nel processo neoplastico

–         Neoplasie apparato digerente e organi annessi

–         Problemi nutrizionali.Valutazione stato nutrizionale,scelta alimentazione /                        dietoterapia più opportuna

–         Come alimentare un paziente in concomitanza con la cura chemioterapica

–         Disturbi provocati dalla radioterapia: come affrontarli e come nutrirsi

–         Terapia Chirurgica:sempre opportuno operare

–         Nutrizione artificiale, scelta parenterale o entrale

–         Dall’ospedale al territorio:la continuità assistenziale della nutrizione artificiale nel            paziente oncologico

–         Tecniche di nutrizione enterale nel paziente oncologico

–         Tecniche di nutrizione parenterale nel paziente oncologico

–         Scelta Integratori: come e quando

–         Monitoraggio e gestione del paziente oncologico in nutrizione artificiale

–         Verifica Finale

 

RESPONSABILE SCIENTIFICO/DIDATTICO

torna all’indice
Dott. Gianmarco GIORGETTI – Resp. del Team Nutrizionale ed Endoscopia Digestiva Nutrizionale – Ospedale Sant’Eugenio, Roma.

 

DOCENTI

torna all’indice

L’elenco completo sarà disponibile a breve.

 

TITOLO FINALE*

torna all’indice

Al  termine  del corso,  previa  verifica  delle  presenze  e   superamento   dell’esame   finale, verrà conferito agli iscritti:

– l’Attestato     del   Corso di Aggiornamento su “La Nutrizione Clinica in Oncologia”  rilasciato  dall’Istituto  di Alta    Formazione.

– il Certificato dei Crediti Formativi ECM (Educazione Continua in Medicina).

*Si precisa che il corso non equivale ai Master o corsi di perfezionamento universitari, e di conseguenza, la sua frequenza non dà titolo all’esonero dei Crediti Formativi ECM.

 

DESTINATARI

torna all’indice

Il corso è indirizzato a Medici, Dietisti e Farmacisti.

 

Procedura E.C.M.

torna all’indice
Il Corso sarà registrato per il rilascio dei crediti formativi E.C.M. .

 

DURATA E FREQUENZA

torna all’indice

Il corso ha una durata di 14 ore, organizzate in due giornate da 7 ore.

La frequenza alle lezioni  è prevista dalle 09.00 alle 17.30.

Il calendario delle lezioni sarà disponibile a breve.

 

L’orario delle lezioni è da intendersi tassativo ai fini del conseguimento dei crediti formativi ECM.

SEDE DEL CORSO

torna all’indice
Il corso avrà luogo presso l’Istituto di Alta Formazione in Via G. Baglivi n° 6 – 00161 Roma.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

torna all’indice

ATTENZIONE: Per iniziare la pratica di iscrizione, occorre inviare SOLO la domanda di iscrizione e la documentazione richiesta. Non è necessario, al momento, effettuare il pagamento della quota di preiscrizione.
Sarà nostra premura informarVi circa i tempi e le modalità per effettuare il pagamento.

CONTATTARE LA SEGRETERIA ORGANIZZATIVA PER VERIFICARE QUALE E’ LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE DI PROPRIA COMPETENZA

A)    ISCRITTI SOGGETTI A QUOTA DI PARTECIPAZIONE CON BOLLO

La quota di partecipazione al Corso è di € 250,00 .

Tale quota dovrà  essere corrisposta:
– €    70,00  Quota di preiscrizione*;
€ 180,00

In tal caso, il numero di bolli da € 2,00 da consegnare  alla Segreteria Organizzativa è pari a 1 (uno).

*Per iniziare la pratica di iscrizione, occorre inviare la domanda di iscrizione e la documentazione richiesta. La Segreteria Organizzativa contatterà telefonicamente o via mail per comunicare quando sarà necessario versare la quota di preiscrizione (pari a € 70.00).

NB – Si informa che ciascuna delle suddette rate (fatta eccezione per la quota di preiscrizione) dovrà essere corrisposta con una maggiorazione di € 2,00 relativa all’imposta di bollo.

 

B) ISCRITTI SOGGETTI A QUOTA DI PARTECIPAZIONE CON IVA

La quota di partecipazione al corso deve essere corrisposta  maggiorata dell’Iva (+22%):

La quota di partecipazione al Corso è di € 305,00 (€ 250,00 + €55,00 Iva) .

Tale quota dovrà  essere corrisposta:
– €    70,00  Quota di preiscrizione*;
– € 235,00

 

 

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

torna all’indice

Come da regolamento (Art.1), la prenotazione ai corsi via e-mail o telefonica, non seguita da pagamento della quota di preiscrizione, è da ritenersi nulla.

Il pagamento della suddetta quota può essere effettuato secondo le seguenti modalità:

1. BONIFICO BANCARIO
Intestato a :
ISTITUTO DI ALTA FORMAZIONE

Coordinate bancarie:
UNICREDIT S.P.A.

IBAN: IT 23 U 02008 05212 000004805064

Dopo aver effettuato il bonifico è necessario:

–  specificare nella causale il nome del corso e il nominativo del partecipante;
– inviare la ricevuta di versamento tramite fax al numero 06 44.04.370, indicando sul fax:

1.  l’indirizzo e-mail,
2.  il recapito telefonico,
3.  i dati per la fatturazione – indirizzo, codice fiscale, P. IVA (se presente).

Ved. Regolamento d’Istituto Art. 2 punto 4.

2. VAGLIA POSTALE ORDINARIO

Intestato a:
ISTITUTO DI ALTA FORMAZIONE, Via G. Baglivi, 6 – 00161 – Roma

Dopo aver effettuato il vaglia è necessario:

–  specificare nella causale il nome del corso e il nominativo del partecipante;
– inviare la ricevuta di versamento tramite fax al numero 06 44.04.370, indicando sul fax:

1.  l’indirizzo e-mail,
2.  il recapito telefonico,
3.  i dati per la fatturazione – indirizzo, codice fiscale, P. IVA (se presente).

Ved. Regolamento d’Istituto Art. 2 punto 4.

3. PRESSO LA SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

in Via Giorgio Baglivi, 6 – 00161 – Roma. Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8:30 alle ore 19:00 orario continuato.

Visto che i corsi sono a numero chiuso, si consiglia di contattare la Segreteria Organizzativa prima di effettuare qualsiasi pagamento per verificare la disponibilità dei posti. In ogni caso, sarà tenuto conto dell’ordine cronologico di ricezione della ricevuta di versamento della quota di preiscrizione, ai fini dell’accettazione dell’iscrizione. Pertanto, gli iscritti sono pregati di chiedere conferma della corretta ricezione della documentazione inoltrata.

 

DOCUMENTAZIONE

torna all’indice

Per completare la pratica amministrativa di iscrizione occorrerà far pervenire presso la Segreteria Organizzativa, per posta o mano, quanto segue:

1.  Domanda di iscrizione (clicca qui per scaricarla) compilata in tutti i campi richiesti e   firmata in originale.
2.  Fotocopia documento identità
3.  Fotocopia del Codice Fiscale e Partita IVA (se presente)
4.  Fotocopia del titolo di studio o autocertificazione
5.  Fotocopia iscrizione all’ordine.

La documentazione di cui sopra dovrà pervenire alla Segreteria Organizzativa, in uno dei seguenti modi:

– per posta o a mano presso l’ISTITUTO DI ALTA FORMAZIONE, Via G. Baglivi,6 – 00161 -Roma;
– per e-mail al seguente indirizzo info@iaform.it;
– per fax allo 06.4404370.

 

INFORMAZIONI GENERALI

torna all’indice
– Contatti.
– Dove siamo.
– Regolamento d’Istituto (si consiglia di prenderne visione prima di procedere all’iscrizione).