Lunedì, 28 Novembre 2016  |  SITO AGGIORNATO AL 7/11/2016


6° EDIZIONE
Aggiornamento Pratico-Teorico 

MASTER IN ECOGRAFIA INTERNISTICA ED ECOGRAFIA EXTENDED-F.A.S.T.

Costo  € 1200,00 / € 1250,00*
* Costo rateizzato

Durata: 45 ore+pratica

Evento 401- 176097

50 Crediti Formativi ECM

Inizio 20 Gennaio 2017

Iscrizioni entro 12 Dicembre 2016
 

flechaRICHIEDI INFORMAZIONI SUL CORSO

 

PRESENTAZIONE

torna all’indice

Il Master prevede 75  ore di Corso, così suddivise:

– 30 ore di lezioni di pratica . I discenti avranno a disposizione apparecchiature di ecografia tra le più avanzate;nelle prime due ore di ogni giornata sarà trattata a livello teorico la patologia alla quale verranno poi associati i casi clinici . Ogni discente dovrà eseguire mediamente 20 esami ecografici per ogni distretto anatomico trattato con la supervisione del docente; può trattarsi di pazienti traumatizzati e di esami ecografici di routine.
– 45 ore di lezioni di teoria che saranno svolte presso la sede dell’Istituto di Alta Formazione, via Giorgio Baglivi 6, Roma.
– 3 ore rivolte alla verifica finale svolta l’ultimo giorno di corso presso la sede dell’Istituto di Alta Formazione

Il Master si propone di aggiornare il personale medico, anche sulla base delle recenti normative, relativamente alle procedure tecniche e professionali inerenti l’ecografia in elezione ed in urgenza. L’ecografia è in continua evoluzione tecnologica, è molto diffusa nella pratica clinica quotidiana e costituisce la tecnica diagnostica di primo livello per numerose patologie di interesse internistico, chirurgico, gastroenterologico, infettivologico e cardiovascolare largamente diffuse nella popolazione. In relazione ai vantaggi della metodica ecografica (bassi costi, rapidità di esecuzione, innocuità e facile ripetibilità) la conoscenza della ecografica e delle sue applicazioni diagnostico-terapeutiche è diventata sostanzialmente imprescindibile nella pratica clinica quotidiana. Il Master verte anche sulla gestione del politrauma per le seguenti considerazioni. Infatti, l’elevatissimo numero di pazienti, soprattutto giovani, che giungono nei Pronto Soccorso per trauma maggiore impone l’adozione di un test rapido ed efficace per la diagnosi di lesione parenchimale o viscerale toraco-addominale. Negli anni ’60 è stato dimostrato come l’esame obiettivo, l’anamnesi e le radiografie standard abbiano un valore molto limitato nella valutazione dell’addome traumatico. Nel 1965 è stato introdotto il lavaggio peritoneale diagnostico che per lungo tempo ha rappresentato il gold standard per porre indicazione operatoria nei traumi addominali chiusi. Si tratta però di una procedura invasiva che richiede tempo e comporta rischi. Nel 1971 fu presentato il primo case report sull’uso dell’ecografia nel trauma addominale. Da allora, merito anche dell’ampia diffusione degli apparecchi ecografici, l’ecografia si è ritagliata uno spazio sempre crescente nell’ambito della valutazione del trauma addominale fino all’implementazione del protocollo FAST (Focused Assessment by Sonography for Trauma). Si tratta della valutazione ecografica di quattro aree specifiche (spazio epatorenale, spazio splenorenale, pelvi, pericardio) alla ricerca di raccolte di liquido.
Nel politrauma, mentre in Germania e in Austria l’accreditamento ufficiale richiede l’esecuzione di almeno 300 procedure sotto la guida di un esperto, la maggior parte degli Autori hanno dimostrato una buona accuratezza diagnostica dopo 25-50 esami.

 

FINALITA’

torna all’indice
La particolarità della professione medica richiede la conoscenza, da un lato della storia biologica delle malattie nel senso della eziopatogenesi e della loro evoluzione e, dall’altro la consapevolezza che la prevenzione e la diagnosi precoce possono esercitare. Lo scopo che il master si prefigge è quello di incrementare l’esperienza sulle patologie e di applicare questa acquisizione nella pratica assistenziale quotidiana. E’ ormai documentato che l’utilizzo dell’ecografia nella diagnosi delle patologie d’organo nelle mani di medici che abbiano effettuato un addestramento finalizzato, offre un’accuratezza diagnostica paragonabile a quella di un ecografista esperto. L’obiettivo formativo consiste nel conseguire sia la conoscenza della eziologia, della fisiopatologia e delle manifestazioni cliniche delle patologie, sia l’apprendimento delle nozioni e degli strumenti tecnici ecografici per la gestione autonoma degli aspetti clinici ed organizzativi connessi all’attività ecografica allo scopo di offrire un’assistenza sempre più qualificata. Nella traumatologia, inoltre, la metodica ecografica definita “point-of-care”, è ormai inserita in tutti i protocolli di gestione del politraumatizzato. L’estensione della FAST al torace per la ricerca di emo-e pneumotorace (E-FAST) ne aumenta il significato clinico. Il Corso si propone quindi di fornire conoscenze di base ed avanzate al personale medico, secondo la metodologia del “problem solving” con l’obiettivo di fornire un metodo per la soluzione delle problematiche diagnostiche ultrasonografiche ed Eco-color Doppler in Medicina generale, Medicina D’urgenza, Chirurgia Generale, Chirurgia d’Urgenza, Traumatologia, Pronto Soccorso, Breve osservazione, Anestesia e Rianimazione.

 

OBIETTIVI FORMATIVI

torna all’indice

Il Corso intende far acquisire conoscenze teoriche ed abilità pratiche al fine di poter eseguire correttamente l’ecografia attraverso tre metodiche di insegnamento:

– Teoria: studio della fisica degli ultrasuoni, conoscenza delle macchine ecografiche, apprendimento della anatomia ecografia e della patologia diffusa e focale dei singoli organi.

– Pratica: esecuzione pratica di esami ecografici di singoli organi con la supervisione del docente; può trattarsi di pazienti traumatizzati e di esami ecografici di routine.

– Formazione continua: il discente eseguirà personalmente (anche nella propria struttura o studio medico), almeno 50 esami che invierà al Direttore del Corso con le immagini degli esami e le relative conclusioni.

 

PROGRAMMA

torna all’indice

– Fisica degli ultrasuoni e cenni storici sull’ecografia
– Artefatti ecografici
– Conoscenza e gestione dell’apparecchiatura ecografica
– Semeiotica Ecografia
– Orientamento spaziale,anatomia topografica e scansioni ecografiche
– Aspetti medico – legali in ecografia. Il “Referto Ecografico”
– Il politrauma.
– Ecografia Extended –FAST: protocollo tecnico addominale
– Ecografia Extended –FAST: protocollo tecnico toracico
– Fegato:anatomia ecografia
– Fegato: patologia focale e diffusa
– Colecisti e vie biliari. Anatomia ecografia, litiasi, ittero
– Pancreas, aorta, retroperitoneo e milza: anatomia ecografia, patologie diffuse e focali
– Reni, vie urinarie, vescica: anatomia ecografia, patologie diffuse,focali, litiasi
– Ecografia prostatica sovrapubica; ecografia canale inguinale e testicoli
– Ghiandola Tiroide:patologia diffusa e focale
– Ghiandole salivari:patologia diffusa e focale
– Ecografia linfonodi superficiali e profondi
– Ecografia ginecologica: utero ed ovaio
– Ecografia apparato gastroenterico
– La mammella:anatomia ecografia, Benign Breast Changes, patologia focale benigna e maligna, protesi mammarie

 

RESPONSABILE SCIENTIFICO/DIDATTICO

torna all’indice

 fonsi

Dott. Giovanni Battista Fonsi – Specializzato in Chirurgia Toracica, diagnostica, ecografica ed Ecocolordoppler. Dirigente Medico, Chirurgia d’Urgenza Policlinico Umberto I, Sapienza Università di Roma.  

 

DOCENTI

torna all’indice

Dott. Giovanni Battista FONSI –Predetto

Dott. Alessandro LONDEI – Fisico esperto di tecniche di analisi di dati e sistemi non lineari, reti neurali, intelligenza artificiale e sistemi biomedicali.  Si è occupato di Risonanza Magnetica Funzionale, di modellizzazione di sistemi cognitivi artificiali e di tecniche non convenzionali per la determinazione delle caratteristiche salienti in dati di elevata complessità (data-mining). Attualmente è consulente di ricerca presso l’Università di Roma “Sapienza”

Prof. Giovanni D’ALESSANDRO – Associato di Diritto Costituzionale. Docente a contratto di Giustizia Costituzionale presso S.S.P.L. della L.U.I.S.S. – Guido Carli di Roma. Of  Counsel dello Studio penalistico dell’ Avv. Grazia Volo

Dott.ssa Barbara BINDA – Medico Chirurgo, Specialista in Chirurgia Generale. Dipartimento Emergenza Accettazione Area Chirurgica Azienda Ospedaliera Policlinico Umberto I

 

TITOLO FINALE

torna all’indice

Previa ammissione e superamento dell’esame finale, verranno conferiti agli iscritti:

– l’Attestato di “Master   in  Ecografia Internistica ed Ecografia Extended – Fast”    rilasciato  dall’Istituto di Alta Formazione.
– il Certificato dei Crediti Formativi ECM (Educazione Continua in Medicina).

*Si precisa che il Corso non equivale ai Master o corsi di perfezionamento universitari, e di conseguenza, la sua frequenza non dà titolo all’esonero dei crediti formativi Ecm.

 

DESTINATARI

torna all’indice
Il Corso/Master è rivolto ai laureati in Medicina e Chirurgia.

 

Procedura E.C.M.

torna all’indice

ll Corso è stato  registrato per il rilascio di 50 crediti formativi ECM per la figura del medico chirurgo.

DURATA E FREQUENZA

torna all’indice

ll Corso ha una durata di 75 ore, organizzate come di seguito:

– 6 lezioni teoriche da 7 ore e 30 minuti, dalle ore 09.00 alle ore 18:00

– 6 Incontri di Attività Pratica. I partecipanti al corso, per le lezioni di pratica, saranno divisi in gruppi e ciascun gruppo svolgerà 30 ore di attività pratica.

Calendario degli incontri:

Venerdì 20 Gennaio  dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Sabato 21 Gennaio  dalle ore 9.00 alle ore 14.00

Venerdì  3 Febbraio dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Sabato 4 Febbraio dalle ore 9.00 alle ore 14.00

Venerdì 17 Febbraio dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Sabato 18 Febbraio dalle ore 9.00 alle ore 14.00

Venerdì 17 Marzo dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Sabato 18 Marzo dalle ore 9.00 alle ore 14.00

Venerdì 7 Aprile dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Sabato 8 Aprile dalle ore 9.00 alle ore 14.00

Venerdì  5 Maggio dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Sabato  6 Maggio dalle ore 9.00 alle ore 14.00

 

SEDE DEL CORSO

torna all’indice

Le lezioni teoriche e pratiche avranno luogo presso l’Istituto di Alta Formazione in via G. Baglivi n° 6 – 00161 Roma.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

torna all’indice

CONTATTARE LA SEGRETERIA ORGANIZZATIVA PER VERIFICARE QUALE E’ LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE DI PROPRIA COMPETENZA

A)    ISCRITTI SOGGETTI A QUOTA DI PARTECIPAZIONE CON BOLLO

La quota di partecipazione al Corso è di € 1.250,00 + bolli da € 2,00 per ciascuna rata, già inclusi nel prospetto di seguito.

Tale quota dovrà  essere corrisposta:

– €    70,00  Quota di preiscrizione (da versare insieme alla domanda di iscrizione)
-I rata € 274,00 entro il 09/01/2017
-II rata € 272,00 entro il 03/02/2017
-III rata € 272,00 entro il 17/03/2017
-IV rata € 270,00 entro il 07/04/2017
-Saldo € 100,00 entro il 05/05/2017

Oppure, con sconto di € 50,00:

La quota di partecipazione al Corso è di € 1.200,00 + bolli da € 2,00

Tale quota dovrà  essere corrisposta:

– €    70,00  Quota di preiscrizione ( da versare insieme alla domanda di iscrizione)
-I rata € 567,00 entro il 09/01/2017
-Saldo 567,00 entro il 17/03/2017

 

B) ISCRITTI SOGGETTI A QUOTA DI PARTECIPAZIONE CON IVA

La quota di partecipazione al corso deve essere corrisposta  maggiorata dell’Iva (+22%);

1)Quota corrisposta in più soluzioni:  € 1525,00 (€ 1250,00 + €275,00 Iva)

– €    70,00  Quota di preiscrizione (da versare insieme alla domanda di iscrizione)
-I rata € 291,00 entro il 09/01/2017
-II rata €291,00 entro il 03/02/2017
-III rata € 291,00 entro il 17/03/2017
-IV rata € 291,00 entro il 07/04/2017
-Saldo € 291,00 entro il 05/05/2017

Oppure con 50,00 € di sconto

 2)Quota corrisposta in due soluzioni:  € 1464,00 (€ 1200,00 + €264,00 Iva)

– €    70,00  Quota di preiscrizione ( da versare insieme alla domanda di iscrizione)
-I rata € 697,00 entro il 09/01/2017
-Saldo € 697,00 entro il 17/03/2017

 

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

torna all’indice

Come da Regolamento (Art.1), la prenotazione ai Corsi via e-mail o telefonica, non seguita da pagamento della quota di preiscrizione, è da ritenersi nulla.

Il pagamento della suddetta quota può essere effettuato secondo le seguenti modalità:

1. BONIFICO BANCARIO

Intestato a :
ISTITUTO DI ALTA FORMAZIONE

Coordinate bancarie:
UNICREDIT S.P.A.

IBAN: IT 23 U 02008 05212 000004805064

Dopo aver effettuato il bonifico è necessario:

–  specificare nella causale il nome del Corso e il nominativo del partecipante;
– inviare la ricevuta di versamento tramite fax al numero 06 44.04.370, indicando sul fax:
1.  l’indirizzo e-mail,
2.  il recapito telefonico,
3.  i dati per la fatturazione – indirizzo, codice fiscale, P. IVA (se presente).

Ved. Regolamento d’Istituto Art. 2 punto 4.

2. VAGLIA POSTALE ORDINARIO

Intestato a:
ISTITUTO DI ALTA FORMAZIONE, Via G. Baglivi, 6 – 00161 – Roma

Dopo aver effettuato il vaglia è necessario:

–  specificare nella causale il nome del Corso e il nominativo del partecipante;
– inviare la ricevuta di versamento tramite fax al numero 06 44.04.370, indicando sul fax:
1.  l’indirizzo e-mail,
2.  il recapito telefonico,
3.  i dati per la fatturazione – indirizzo, codice fiscale, P. IVA (se presente).

Ved. Regolamento d’Istituto Art. 2 punto 4.

3. PRESSO LA SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

in Via Giorgio Baglivi, 6 – 00161 – Roma. Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8:30 alle ore 19:00 orario continuato.

Visto che i Corsi sono a numero chiuso, si consiglia di contattare la Segreteria Organizzativa prima di effettuare qualsiasi pagamento per verificare la disponibilità dei posti. In ogni caso, sarà tenuto conto dell’ordine cronologico di ricezione della ricevuta di versamento della quota di preiscrizione, ai fini dell’accettazione dell’iscrizione. Pertanto, gli iscritti sono pregati di chiedere conferma della corretta ricezione della documentazione inoltrata.

 

DOCUMENTAZIONE

torna all’indice

Per completare la pratica amministrativa di iscrizione occorrerà far pervenire presso la Segreteria Organizzativa, per posta o mano, quanto segue:

1.  Domanda di iscrizione (clicca qui per scaricarla) compilata in tutti i campi richiesti e        firmata in originale.
2.  Fotocopia documento identità
3.  Fotocopia del Codice Fiscale e Partita IVA (se presente)
4.  Fotocopia del titolo di studio o autocertificazione
5.  Fotocopia iscrizione all’ordine.

La documentazione di cui sopra dovrà pervenire alla Segreteria, in uno dei seguenti modi:

– per posta o a mano p/o ISTITUTO DI ALTA FORMAZIONE, Via G.Baglivi, 6 00161 Roma;
– per e-mail al seguente indirizzo info@iaform.it;
– per fax allo 06.4404370.

 

INFORMAZIONI GENERALI

torna all’indice
– Contatti.
– Dove siamo.
– Regolamento d’Istituto (si consiglia di prenderne visione prima di procedere all’iscrizione).